Il nostro 1927. Degni non meritava la bocciatura azzurra

Degni Roma

Domenica 25 dicembre 1927. Il quotidiano capitolino “L’Impero” in edicola a Natale pubblica un’accorata difesa di Giovanni Degni, reduce dalla bocciatura in nazionale in occasione di una partita di allenamento disputata tre giorni prima a Bologna: «Il male è stato che la gente accorsa al Littoriale era già prevenuta ed infatti alle prime schermaglie ha chiamato a gran voce Pitto (idolo di casa in quanto calciatore del Bologna, n.d.r.) a centrosostegno della Nazionale – scrive il giornale romano – tale atteggiamento ha dato i suoi frutti tanto che Pitto è stato posto a centrosostegno della Nazionale (al posto di Degni, n.d.r.) ed è bene qui dirlo sinceramente: il livornese non ha giuocato meglio di Degni».

Il ct Rangone sotto accusa

Sotto accusa, da parte de “L’Impero”, l’eccessiva severità del commissario tecnico della nazionale, Augusto Rangone: «Quello che ci spiace rilevare è l’atto poco simpatico compiuto dal commissario unico il quale, chiamato Degni per una prova, l’ha tolto dalla lotta dopo soli 45 minuti di giuoco». Il giornale romano lamenta inoltre che Degni non sia rimasto in campo, nella ripresa, quantomeno con gli avversari della nazionale, come spesso accade nelle partitelle di allenamento (lo stesso Pitto, nel primo tempo, aveva giocato nella formazione “allenatrice” per poi passare tra gli azzurri).
«Ad ogni modo – conclude “L’Impero” – Degni resta per noi un ottimo centrosostegno e noi invitiamo il commissario unico di seguirlo più da vicino così avrà modo di apprezzare le doti del modesto, ma grande giuocatore romano». 

Degni nazionale

L’articolo a favore di Degni su “L’Impero” del 25 dicembre 1927

Vittorie di Inter e Juventus nel girone della Roma

Anche nel giorno di Natale, che cade di domenica, si disputa regolarmente il campionato di calcio. Soltanto gli incontri Roma-Dominante e Napoli-Milan, su richiesta delle squadre impegnate, verranno giocati il 26 dicembre, nel giorno di Santo Stefano. Il club giallorosso, in particolare, ha ottenuto il posticipo del match per permettere ai tifosi romani di sopraggiungere in massa allo stadio e non restare penalizzati dalle feste natalizie e dalle corse ridotte dei tram verso il Motovelodromo Appio.

Nei match disputati oggi, nel girone B (quello della Roma), si registrano i successi di Bologna, Casale, Inter e Juventus. La vittoria del Casale sul Modena sarà poi annullata per errore tecnico: la ripetizione del match, l’8 marzo del 1928, vedrà il netto successo dei canarini emiliani.

Nella foto all’inizio dell’articolo: Giovanni Degni, centromediano della Roma (foto Archivio Storico AS Roma)

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport