Il nostro 1927. Il duo Garbutt-King sembra funzionare al meglio

Garbutt King

MARTEDÌ 6 SETTEMBRE 1927. Prosegue sul terreno di gioco del Motovelodromo Appio la preparazione della Roma in vista della sua prima stagione ufficiale, che avrà inizio il 25 settembre con la prima giornata della Divisione Nazionale. A proposito della guida tecnica della squadra “Il Messaggero” mette in luce le diverse responsabilità tra il nuovo arrivato William Garbutt e l’ex allenatore della Fortitudo Jozsef King, in carica già da metà luglio: «Egli (Garbutt, n.d.r.) si trova di perfetto accordo con King, il quale rimane al suo posto, mentre l’alta responsabilità direttiva della squadra resta affidata a Mr. Garbutt. Gli allenamenti si svolgono all’Appio, dove il valentissimo dirigente calcistico inglese ha preso ieri cognizione degli uomini sottoposti alle sue vigilanze».

In realtà l’idillio tra Garbutt e King durerà ancora per pochi giorni: l’allenatore ungherese, evidentemente insoddisfatto della sua limitata possibilità d’azione, lascerà la squadra giallorossa per andare a guidare il Modena. Il programma della preparazione estiva della Roma prevede sedute d’allenamento settimanali il martedì e il giovedì. Fissate anche due amichevoli domenicali, l’11 settembre contro il Livorno e il 18 contro lo Slavia Sofia.

ANGELO BIANCHI COMPIE 23 ANNI
Nella giornata odierna compie 23 anni il calciatore romano Angelo Bianchi, terzino giallorosso proveniente dall’Alba. Difensore grintoso, ma privo di grande tecnica, non avrà fortuna nella Roma disputando soltanto una gara in campionato e una in Coppa Coni. Nell’estate del 1928 passerà perciò al Venezia, squadra in cui resterà da titolare per sette stagioni.

AUSTRIA D’ARGENTO DIETRO ALL’ITALIA GOLIARDICA
Nell’ultima partita del torneo di calcio dei Giochi Mondiali Universitari di Roma l’Austria supera 3-1 l’Ungheria e si aggiudica la medaglia d’argento, alle spalle dei campioni dell’Italia capitanata da Fulvio Bernardini. Il match dello Stadio Nazionale, iniziato alle 16.30 agli ordini dell’arbitro Dani, resta in equilibrio fino al 20’ della ripresa quando i magiari passano in vantaggio con Boda, immediatamente rintuzzati dal gol del pareggio austriaco di Runge, nell’azione successiva.

Poco dopo i biancoverdi dell’Ungheria restano in dieci per un’espulsione per gioco scorretto della loro mezzala sinistra e l’Austria ne approfitta, segnando due volte con Svoboda, la seconda su rigore. Il torneo di calcio dei Mondiali Universitari si chiude con l’Italia Goliardica prima a 6 punti, seguita dall’Austria a 4, l’Ungheria a 2 e la Svizzera, ultima, a zero.

Nella foto principale: Jozsef King (o anche Ging), allenatore ungherese della Roma insieme con Garbutt.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport