Il nostro 1927. La Roma sfiderà in amichevole lo Slavia Sofia

Roma Slavia Sofia

LUNEDÌ 5 SETTEMBRE 1927. Ufficializzato l’arrivo in Italia della squadra bulgara dello Slavia Sofia per alcuni match contro qualche nostra formazione di spicco. Per domenica 11 settembre è già fissata un’amichevole con il Napoli mentre tra il 17 e il 18 è in programma una sfida con la Roma. La gara con i giallorossi si giocherà effettivamente il 18 settembre. 

AUGURI A BUSSICH, L’EX PORTIERE DIVENTATO ATTACCANTE
Compie 29 anni oggi Mario Bussich, attaccante della neonata Roma, acquistato in estate dalla Triestina. Con Giacomo Narizzano, ex del Genoa acquistato a fine ottobre, Bussich è l’unico giocatore giallorosso che non sia stato ereditato da una delle tre società fondatrici del club, Alba, Fortitudo e Roman.

Nato il 5 settembre 1898 a Spalato, in Croazia, dopo aver iniziato a giocare nel Sokol fa una prima esperienza nella Capitale, nel 1919-20, nella Juventus Audax, impiegato come portiere a causa della sua stazza (era alto 1,85). Il 25 gennaio 1920 è tra i pali, autore peraltro di parate prodigiose, nella sfida di campionato che la Juventus Audax vince 2-1 contro la Lazio. Tra i biancocelesti, in porta, quel giorno c’è un altro calciatore che cambierà ruolo: è Fulvio Bernardini, all’epoca appena 14enne.

Bernardini Bussich

Mario Bussich

Bussich gioca ancora come portiere nella Sestrese per poi diventare un apprezzato attaccante nel Genoa (nel 1921-22), nella Sampierdarenese, nell’Inter e nella Triestina. In terra ligure viene allenato da Garbutt, che se lo ritrova in giallorosso nel 1927.

Nella prima foto in alto: una formazione dello Slavia Sofia di data imprecisata.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport