Il nostro 1927. Ufficiale: la Roma è ammessa nella Divisione Nazionale

Roma Divisione Nazionale

GIOVEDÌ 25 AGOSTO 1927. A conclusione di una giornata di riunioni a Bologna, il presidente della Figc Leandro Arpinati ratifica nel pomeriggio la decisione del direttorio federale di varare, per la stagione 1927-28, un campionato di Divisione Nazionale ampliato a 22 squadre (rispetto alle 20 previste inizialmente), suddivise in due gironi da 11. Vengono quindi ripescate tutte e tre le pretendenti (Napoli, Roma e Cremonese) al posto rimasto vacante nel massimo campionato dopo la fusione tra Andrea Doria e Sampierdarenese, che hanno dato vita a La Dominante.

In un primo momento era previsto che per completare l’organico venisse ripescata soltanto una squadra tra le retrocesse della stagione precedente (la Roma aveva ereditato il “declassamento” da Alba e Fortitudo mentre Napoli e Cremonese erano retrocesse sul campo). La Federcalcio avrebbe dovuto scegliere se far disputare un torneo di qualificazione a tre o se decidere autonomamente d’autorità l’unica squadra da ripescare. Alla fine preferisce non scontentare nessuno allargando il numero delle partecipanti al massimo campionato.

Roma in Divisione Nazionale, ma senza derby

La Roma viene inserita nel girone B della Divisione Nazionale mentre la neopromossa Lazio finisce nel girone A: non ci sarà quindi il derby tra giallorossi e biancocelesti. Ufficializzato il 25 settembre come data d’inizio del campionato. La notizia della sospirata ammissione della Roma nella Serie A dell’epoca giunge nella Capitale nel pomeriggio, con un telegramma del presidente Italo Foschi alla redazione della “Gazzetta dello Sport”. Negli uffici del giornale, sotto alla Galleria Colonna e accanto allo storico Caffè Biffi, viene esposto un cartello che scatena il dibattito tra i cittadini romani in strada.

Nazionale goliardica con Bussich e Bernardini

Il Messaggero riceve e pubblica la lista dei giocatori della nazionale italiana goliardica che parteciperà al torneo di calcio dei Giochi Mondiali Universitari in corso a Roma: confermate le presenze di Mario Bussich, neo acquisto della Roma, del romano Fulvio Bernardini, centromediano dell’Inter e futuro idolo dei giallorossi, e di Giovanni “Gino” Puerari, ex attaccante della Fortitudo, adesso in forza al Genoa.

Ferraris Bernardini

Fulvio Bernardini con la maglia della nazionale maggiore

Questo l’elenco completo dei calciatori azzurri, agli ordini del commissario tecnico Augusto Rangone e del suo collaboratore Carlo Carcano: Tullio Bonadeo, Lino Gallino, Cesare Martin II, Luigi Allemandi, Angelo Barzan, Alfredo Pitto, Fulvio Bernardini, Dario Martin III, Ettore Ernesto Greppi, Antonio Manfredini, Stefano Oxilia, Francesco Franzoni, Luigi Tabacco, Giuseppe Giuliani, Alfredo Mazzoni, Edoardo Avalle, Giovanni Puerari, Mario Bussich, Emilio Zanninovich.

Nella foto in alto: Attilio Ferraris IV, primo capitano della Roma.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport