IL NOSTRO 1927. La gloriosa Juventus di Roma sfida la Fortitudo

Juventus di Roma

MERCOLEDÌ 1 GIUGNO 1927. La Fortitudo (nella foto in alto), che è attesa da un turno di riposo in Coppa Coni, organizza un derby amichevole con la Juventus di Roma per tenersi in forma domenica 5 giugno. «Per l’occasione – si legge su “Il Messaggero” – rivestiranno la maglia bianconera alcuni campioni che alle loro prime armi militarono nel forte club juventino. Tra questi rivedremo Vittori, al quale il lungo periodo di riposo ha fatto sicuramente bene, Panosetti ed altri».
Nella stagione 1926-27 la Juventus di Roma, glorioso club fondato nel 1905, ha disputato la Seconda Divisione (la Serie C o Lega Pro dell’epoca), chiudendo al quinto posto il Girone B della divisione Sud, a pari merito con la Civitavecchiese.

RINGRAZIAMENTI DALLA SPAGNA PER LA NOSTRA FEDERCALCIO
Il presidente della Federcalcio Leandro Arpinati riceve un telegramma di ringraziamento dall’infante di Spagna Don Alfonso, tre giorni dopo l’amichevole di Bologna tra l’Italia e la nazionale iberica (con Bernardini in campo e Ferraris IV riserva) a cui aveva assistito l’esponente della famiglia reale. «Nel lasciare l’Italia – si legge – gratissimo per le attenzioni ricevute dalla città di Bologna, le invio il mio affettuoso saluto, Infante Alfonso di Borbone».

Leandro Arpinati

Leandro Arpinati, presidente della Figc

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport