IL NOSTRO 1927. Muore Cesare Carpi, Ferraris IV in dubbio per il Lugano

Cesare Carpi

VENERDÌ 22 APRILE 1927. In mattinata, intorno alle 9, muore in un incidente stradale nei pressi di Foligno il dirigente del Roman Cesare Carpi, padre del 17enne Giorgio Carpi, promettente mediano dello stesso club capitolino e futuro calciatore della Roma. Cesare Carpi stava lavorando da tempo alla creazione dell’Associazione Sportiva Roma, insieme con Italo Foschi e con altre personalità dello sport e dell’imprenditoria capitolina.

Proveniente dalla Fiera Campionaria di Milano e diretto verso la Capitale, la Lancia Lambda di Carpi, che viaggia con il figlio Giorgio e un amico (tale signor Cirilli), dapprima sbanda pericolosamente nei pressi una curva insidiosa e poi, qualche chilometro più avanti, esce di strada e si cappotta senza apparente motivo, in rettilineo, forse per un malore del conducente. Il giovane calciatore del Roman e l’amico riescono a uscire in pochi istanti dalla lamiere dell’autovettura mentre Cesare Carpi riporta lesioni alla testa e, trasportato in una vicina abitazione per essere soccorso, muore pochi minuti più tardi sotto gli occhi del figlio.

Agente di cambio molto noto in città, lascia i figli Adriana e Luciano oltre al giovane Giorgio. Carpi senior non avrà così modo di veder nascere il club tanto sognato, ma il suo contributo alla fondazione della Roma gli è ancora oggi riconosciuto.

LA MISTA ALBA-FORTITUDO CHE AFFRONTERÀ IL LUGANO
Il quotidiano “L’Impero” dà per ufficiale la formazione mista Alba-Fortitudo che domenica 24 affronterà il Lugano in amichevole, allo Stadio Nazionale di Roma. I titolari saranno Ballanti (Alba); Mattei (Alba), Corbjons (Fortitudo); Ferraris IV (Fortitudo), Degni (Alba), Scocco (Fortitudo); Ziroli (Alba), Puerari (Fortitudo), Boros (Fortitudo), Cappa (Fortitudo), Chini Ludueña (Alba).

HEGER INDISPONIBILE, BALLOTTAGGIO PER FERRARIS IV
Rispetto alla formazione annunciata due giorni prima l’unica novità è Scocco al posto dell’indisponibile Heger dell’Alba sulla linea mediana. “Il Messaggero” invece dà come incerta la presenza in campo di Attilio Ferraris, in ballottaggio con Pino Ghisi, suo compagno di squadra nella Fortitudo. Il Lugano, secondo il quotidiano di via del Tritone, dovrebbe schierare Maspoli; Poretti O., Pescini; Perucchi, Rezzonico, Bordoli; Cornara, Sturzenegger, Poretti A., Hinterman, Fink.

FESTA PER LA NAZIONALE B IN IRLANDA
Si avvicina anche un weekend a tinte azzurre per il calcio italiano: la nazionale A sarà impegnata domenica in Francia mentre la nazionale B sabato in Irlanda. Da Dublino arrivano notizie di un’accoglienza festosa per gli azzurrini, allenati per l’occasione dal primatista di presenze in nazionale Renzo De Vecchi, detto “il figlio di Dio”: la comitiva italiana, dopo un incontro con il nostro console e i rappresentanti delle federcalcio irlandese, viene invitata dagli avversari a uno spettacolo teatrale. Purtroppo non sono presenti calciatori di squadre romane tra i convocati di entrambe le nostre nazionali.

Nella foto: Attilio Ferraris IV, centromediano e capitano della Fortitudo-Pro Roma.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport