IL NOSTRO 1927. Auguri a Ballanti. Partitella azzurra a Torino

Bruno Ballante

VENERDÌ 15 APRILE 1927. Compie 21 anni Bruno Ballanti, portiere titolare dell’Alba-Audace e futuro giocatore della Roma per tre stagioni. Nato a Tivoli il 15 aprile 1906, Ballanti sarà protagonista del successo giallorosso nella Coppa Coni 1928. Negli anni Trenta sarà portiere titolare anche della Fiorentina e del Pisa, con rendimento sempre costante.

Bruno Ballante

Bruno Ballanti

FERRARIS IV E BERNARDINI FUORI DAGLI AZZURRI
La comitiva della nazionale di calcio si raduna a Torino per un allenamento preparatorio all’amichevole con il Portogallo di domenica 17 aprile. La sgambata si svolge dalle ore 15.15 a porte chiuse mentre ai giornalisti viene concesso di entrare soltanto dopo una lunga trattativa con gli addetti federali. La nazionale A, in maglia granata, schiera Combi; Rosetta, Allemandi; Bigatto, Janni, Barbieri; Conti, Baloncieri, Schiavio, Magnozzi, Levratto. Dall’altra parte la c’è nazionale B, in maglia bianca, con Gianni; Zanello, Bellini; Genovesi (20’ Pietroboni), Burlando, Giordani; Munerati, Vojak, Pastore, Cevenini III, Rivolta. Non ci sono tracce dei convocati Ferraris IV e Bernardini, quest’ultimo alle prese con un infortunio a una gamba e rimpiazzato da Janni.

DUE GOL DI MAGNOZZI, UNO DI BALONCIERI
Al 20’ la nazionale A passa in vantaggio con Magnozzi, poi raddoppia al 44’ con Baloncieri e, un minuto più tardi, firma il tris ancora con Magnozzi. Dopo soli 45 minuti il commissario tecnico Augusto Rangone pone fine alla partitella per evitare rischi di infortuni.
Slitta ulteriormente l’arrivo a Torino della nazionale portoghese, che giungerà sotto la Mole sabato 16 aprile, in mattinata. Il programma iniziale prevedeva che arrivasse il giovedì. La nazionale B azzurra parte invece per la trasferta di Lussemburgo in serata.

A Roma i giocatori della prima e della seconda squadra della Fortitudo Pro Roma si allenano nel pomeriggio, dalle 15, allo Stadio Nazionale. Verso ora di cena il club del Rione Borgo chiama invece a raccolta, nella sede sociale, i ciclisti affiliati alla società.

Nella foto grande a inizio articolo: Mario Magnozzi con la maglia della nazionale.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport