IL NOSTRO 1927. Il Portogallo in arrivo per sfidare gli azzurri

Italia Portogallo 1927

LUNEDÌ 11 APRILE 1927. Il comitato organizzatore del match Italia-Portogallo del 17 aprile stila il programma per gli ospiti in avvicinamento dell’amichevole di Torino. La nazionale lusitana arriverà sotto la Mole, alla stazione di Porta Nuova, giovedì 14 alle 22.30 per poi essere ricevuta ufficialmente presso l’albergo Sitea mezz’ora più tardi. Venerdì 15 è previsto che la comitiva portoghese visiti in mattinata i cantieri aeronautici Ansaldo e che nel pomeriggio si alleni sul campo del Torino.

Sabato 16 i lusitani faranno visita, a partire dalle 9, agli stabilimenti della Fiat Lingotto, poi saranno ricevuti alle 11.30 nel Consolato del Portogallo quindi, nel pomeriggio, gita in autobus a Superga alle 14 e ricevimento in Municipio alle 16.30. La sera di domenica 17, dopo l’incontro con l’Italia, banchetto ufficiale di commiato all’albergo Europa.
Gli azzurri si raduneranno invece venerdì 15 a Torino, agli ordini del commissario tecnico Augusto Rangone. Tra i convocati ci sono anche Fulvio Bernardini e Attilio Ferraris.

Nella foto, sulla destra, il capitano del Portogallo Jorge Vieira, giocatore dello Sporting Lisbona.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport