IL NOSTRO 1927. Auguri a Pietro Ferrari, futuro giallorosso

Pietro Ferrari Roma

MERCOLEDÌ 6 APRILE 1927. Compie 21 anni Pietro Ferrari, centrocampista che si mette in luce tra il 1927 e il 1930 nei piemontesi del Derthona (nella foto, una formazione del 1927 da www.nsderthona.org), prima di passare alla Roma. In maglia giallorossa militerà per un paio di stagioni, tra il 1930 e il 1932, giocando 14 gare di campionato e segnando 3 gol, tutti decisivi ai fini della vittoria romanista, nel ’32.

Nella giornata odierna il convalescente Leandro Arpinati, presidente della Federcalcio, dispone che la partita Italia-Portogallo, in programma a Torino il 17 aprile, domenica di Pasqua, venga organizzata da un comitato creato ad hoc. Ne fa parte, come presidente, Enrico Marrone del direttorio federale, coadiuvato dal dottor Schiapparelli, dal commendator Bossi, dagli avvocati Minoli, Bassi e Scamoni, dall’ingegner Zanetti, da Berretta, da Montessoro e da Brignone. Segretario è nominato l’avvocato Zanoncelli. Il match degli azzurri sarà giocato sul campo del Torino e i biglietti saranno divisi in tre fasce di prezzo: tribune numerate a 40 lire, parterre a 20 lire e posti popolari a 10 lire.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport