IL NOSTRO 1927. Auguri a “Sciabboletta” Rovida, capitano dell’Alba

Pierino Rovida

GIOVEDÌ 13 GENNAIO 1927: compie 29 anni Pierino Rovida (nella foto, ai tempi della Roma), capitano dell’Alba-Audace, nato nella Capitale e futuro calciatore della Roma sin dalla sua fondazione nell’estate 1927. Rovida si era messo in evidenza già a 17 anni nel Roman, vincitore del campionato laziale 1915, e dopo la Grande Guerra era passato alla Juventus Audax di Roma. Mediano coraggioso, buon marcatore e dotato di tecnica discreta, “Sciabboletta”, come lo chiamano i tifosi, è all’Alba ormai da sei stagioni, sin dal 1921.

DERCHI SALTA LA FORTITUDO, PUGILATO PER L’AUDACE
In vista della prossima giornata di campionato il direttorio federale della Figc, equivalente all’attuale giudice sportivo, squalifica per due giornate Luigi Derchi, attaccante della Sampierdarenese, reduce da un incandescente derby vinto 3-0 sull’Andrea Doria. Derchi quindi salterà la sfida di domenica, a Roma, contro la Fortitudo.

In città c’è attesa per un’esibizione di pugilato in programma domani nella palestra dell’Audace (la cui sezione calcistica è stata fusa con l’Alba nel 1926), in via Frangipane 12, nella Sala Gigli che ancora oggi sopravvive allo stesso civico di Rione Monti. Tanti gli incontri in scaletta, con il match-clou che vede di fronte i pesi welter Pennacchini e Sangermano. Sul ring anche il leggero Amilcare De Horatiis e Rinaldo Palmucci.

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport