Totti nella top 3 delle presenze in Serie A: ecco la classifica

Francesco Totti

Francesco Totti è entrato nella top 3 delle presenze in Serie A, scavalcando Gianluca Pagliuca, grazie alla mezz’ora giocata nella sfida vinta contro il Frosinone. Il capitano della Roma, arrivato a 593 presenze, non potrà raggiungere Zanetti (a quota 615) in questo campionato, che ha in calendario ancora 16 partite. Totti potrà riuscirci nella prossima stagione, se rinnoverà il suo contratto. Ecco la classifica dei primi dieci calciatori per numero di presenze in Serie A, nata nel 1929-30. Conteggiamo anche le partite del campionato 1945-46, disputato su due gironi, ma perfettamente valido per l’assegnazione dello scudetto (vinto dal Grande Torino). Non sono invece calcolate le gare di spareggio. In maiuscolo indichiamo i due calciatori che hanno giocato almeno una partita con la maglia della Roma.

Totti presenze in Serie A

Francesco Totti contro il Frosinone il 30 gennaio 2016 (foto Asroma.com)

Presenze in Serie A, Totti insegue Zanetti

  1. Paolo Maldini 647 presenze (647 Milan). Lanciato dal “nostro” Nils Liedholm nel gennaio 1985, è diventato un perno della difesa del Milan, giocandoci fino al 2009. E’ stato anche primatista di presenze in nazionale (126), prima di essere scavalcato da Cannavaro e Buffon.
  2. Javier Zanetti 615 presenze (615 Inter). Argentino, è lo straniero più fedele della storia alla nostra Serie A. Ha lasciato il calcio un paio d’anni fa a 41 anni. Icona dell’Inter, con cui ha vinto tutto.
  3. FRANCESCO TOTTI 593 presenze (593 Roma). Simbolo della Roma, a 39 anni continua a collezionare record e primati. Ha realizzato 244 reti in Serie A e, se nelle prossime settimane dovesse segnare su rigore, diventerebbe primatista assoluto di tiri dagli undici metri realizzati (attualmente è appaiato a Baggio a quota 68). Campione del mondo nel 2006.
  4. Gianluca Pagliuca 592 presenze (198 Sampdoria, 165 Inter, 206 Bologna, 23 Ascoli). Portiere affidabile e spettacolare, è stato anche titolare della nazionale, giocando i Mondiali 1994 da numero 1. Nei primi anni ’90 fu peraltro più volte accostato alla Roma, ma non arrivò mai a vestire la maglia giallorossa.
  5. Gianluigi Buffon 575 presenze (168 Parma, 407 Juventus). Con Totti è l’unico della top 10 ancora in attività. Tuttora capitano della nazionale e della Juventus, anche lui, come Pagliuca, è stato in un paio di occasioni vicino alla Roma, soprattutto nel 2011, quando sembrava destinato a lasciare la Juve. Amico di Totti e suo compagno di nazionale in occasione dei Mondiali vinti nel 2006.

    Totti e Buffon

    Totti e Buffon nel 2010

  6. Dino Zoff 570 presenze (4 Udinese, 93 Mantova, 143 Napoli, 330 Juventus). Campione del mondo nel 1982 a 40 anni, è stato a lungo primatista di presenze in Serie A, prima di essere scavalcato, nel corso di poche stagioni, da Maldini, Zanetti, Totti, Pagliuca e Buffon. Detiene il record di presenze consecutive in Serie A, 332 tra il 1972 e il 1983.
  7. Silvio Piola 566 presenze (127 Pro Vercelli, 227 Lazio, 57 Juventus, 155 Novara). Centravanti campione del mondo nel 1938, è il primatista di reti in Serie A (290, considerando anche il campionato 1945-46) e ha smesso di giocare a quasi 41 anni. E’ praticamente impossibile ormai che Totti possa superare il suo record di marcature nella massima divisione.
  8. PIETRO VIERCHOWOD 562 presenze (30 Como, 28 Fiorentina, 30 Roma, 358 Sampdoria, 21 Juventus, 16 Milan, 79 Piacenza). Romanista per una sola stagione, ha lasciato un ottimo ricordo nella Capitale dal momento che era lo stopper titolare della squadra di Liedholm, campione d’Italia nel 1983. Ha giocato fino a 41 anni in Serie A, abbandonando l’attività nel 2000.

    Pietro Vierchowod

    Pietro Vierchowod con la Roma nel 1982-83

  9. Roberto Mancini 541 presenze (30 Bologna, 424 Sampdoria, 87 Lazio). A 16 anni era già titolare del Bologna e non ha mai smesso di stupire, per classe e capacità realizzativa, durante tutta la carriera. E’ primatista di presenze in Coppa Italia (120, una in più di Bergomi).
  10. Enrico Albertosi 532 presenze (185 Fiorentina, 177 Cagliari, 170 Milan). Portiere spettacolare e affidabile, è stato a lungo titolare anche in nazionale. Ha interrotto bruscamente la sua carriera in Serie A a oltre 40 anni a causa del calcioscommesse del 1980.

Altri “romanisti” sopra le 400 presenze in Serie A: Giancarlo De Sisti e Angelo Peruzzi 478 presenze, Amedeo Amadei 457 presenze, Morgan De Sanctis 419 presenze, Francesco Antonioli 416 presenze, Sergio Santarini 406 presenze, Diego Fuser 405 presenze, Simone Perrotta 402 presenze.

Santarini

Sergio Santarini, 344 presenze con la Roma in Serie A

Summary
Totti nella top 3 delle presenze in Serie A: ecco la classifica
Article Name
Totti nella top 3 delle presenze in Serie A: ecco la classifica
Description
Francesco Totti, giocando contro il Frosinone, ha superato Pagliuca e ora è preceduto solo da Maldini e Zanetti tra i calciatori con più presenze in Serie A
Author
Publisher Name
Storiadellaroma.it
Publisher Logo

Dicci la tua

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name the Sport